• Martha Rossi

Lady Gaga:La voce nascosta dalla musica commerciale

Aggiornato il: apr 21


Quando vidi per la prima volta in tv Lady Gaga, pensai guardando il videoclip: "caspita che parrucca". Non passò affatto inosservata ai miei occhi che negli anni successivi l'hanno monitorata e studiata. Quando tutti parlavano del tormentone Gaga io parlavo della magnifica voce che, anche sotto i motivetti più banali e le simpatiche parrucche, non si nascondeva affatto.

Mi innamorai completamente di lei quando iniziò la collaborazione con Tony Bennet. Lontana dal pop commerciale che tutti siamo ormai abituati ad ascoltare, ecco che si presentava una stella della musica mondiale, con una grande voce, una grande classe e la sua simpatica parrucca, che male non stava. Tony Bennett risultava ringiovanito al suo fianco e non poteva che essere trasportato dal carisma e dal fascino di questa donna prorompente capace di ammaliarti con il suono della sua voce.



BLUE NOTE MILAN | :)


Creai con l'aiuto di Gianluca Sambataro uno spettacolo meraviglioso dall'omonimo titolo "Cheek to Cheek", ispirandomi completamente al concerto swing che Bennet e Gaga portavano in giro per il mondo. Grazie a questo progetto ho calcato il palco del Blue Note di Milano. Fu un successo, il concerto era sold out ed io super emozionata. Decisi di riproporre alcuni brani del nuovo "Gaga Swing repertorio" tra i tanti il mio preferito: BANG BANG.




42 visualizzazioni
  • MR PRODUCTION
    © Copyright MarthaRossi™ 2018